L’Europa è un continente ricco di nazioni, luoghi, terre da scoprire e vivere in ogni loro essenza e mete più ambite per diverse tipologie di viaggio sono proprio le capitali europee. Che siano città d’arte, cosmopolite o ricche di movida, le capitali europee hanno un fascino unico al quale è impossibile resistete. Dunque zaino in spalla e mappa in mano ecco come affrontare i viaggi in Europa, che siano brevi weekend o tragitti on the road. 

In questo articolo Consigli di Viaggio, noi di ProtoXtype vogliamo raccontarvi (e consigliarvi!) la più ecclettica e suggestiva città della Germania, ovvero Berlino. Intrisa di storia (soprattutto moderna) amata dai giovani di tutto il mondo, Berlino ha in sé tutta l’anima e lo spirito tedesco da vivere e scoprire. Eccoci dunque inoltrarci, con i nostri Consigli di Viaggio, tra le bellezze di Berlino.

Alla scoperta di Berlino

BERLINO: Capitale della Germania, Berlino non ha bisogno di grandi presentazioni. Ogni anno di per sé attira milioni di visitatori per numerosi motivi ed è inoltre uno dei più importanti centri politici, culturali, scientifici, fieristici e mediatici d’Europa. Il suo clima temperato fa sì che sia la capitale Europea ideale da visitare in qualsiasi momento dell’anno (e i nostri piumini termosaldati possono essere i vostri migliori alleati per questo viaggio!). 

Cosa vedere a Berlino? La lista sarebbe ovviamente lunghissima, ma ci limitiamo solo ad una limita e necessaria selezione: i Biergarten, il Pergamonmuseum, Postdamer Platz e il centro di Berlino sono solo alcuni dei siti che vi raccomandiamo di visitare. Ovviamente la meta più comune in questa resta il muro di Berlino. Nonostante sia rimasto ben poco del Muro di Berlino originale, essendo stato esso in gran parte distrutto dalla gente del posto o turisti, rimangono tre tratti in cui questo è ancora in piedi. Il primo è la Topografia del Terrore, ex quartiere generale della Gestapo, a metà strada tra Checkpoint Charlie e Postdamer Platz. Il secondo, più noto, è la galleria d’arte a cielo aperto che prende il nome di East Side Gallery. La terza sezione è stata parzialmente ricostruita in un Memoriale del Muro di Berlino. Ad ogni modo, la tratta percorsa dal muro rimane segnata sulle strade della città da una corsia ferrata. 

Meno conosciuto ma di eccezionale valore storico e umano, è anche il Museo di Checkpoint Charlie, che raccoglie le storie di coloro che hanno vissuto a Berlino in quei terribili anni e di coloro che hanno provato a scappare oltre il muro. 

Se si fa tappa a Berlino, impossibile non assaggiare i suoi gustosissimi piatti tipici, dai deliziosi Doughnuts di Berlino, piccoli bomboloni ripieti di marmellata, alle Königsberger Klopse, una specialità prussiana fatta di polpette di macinato di carne di vitello, manzo o maiale, un po’ di acciuga e una crema a base di vino e limone. Ovviamente il tutto accompagnato da birre superlative. 

Insomma Berlino è una tappa immancabile per gli amanti dei viaggi e perdersi tra le sue bellezze sarà un piacere.

Tags

Comments

There are no comments yet.

Leave a comment