Se esiste un posto suggestivo al mondo che ti mette a confronto con la vastità e le bellezze della natura, quelle sono le cascate del Niagara. Situate a nord-est dell’America del nord – tra gli USA e il Canada – sono per la loro vastità tra i più famosi salti d’acqua del mondo, pur non essendo particolarmente alte (solo 52m di salto).

Le Cascate del Niagara sono una delle attrazioni naturali più belle del globo, sicuramente da includere nella lista di cose da vedere almeno una volta nella vita. La vastità, la bellezza paesaggistica e la fama, rendono le Cascate del Niagara una vera meraviglia da ammirare ad occhi spalancati. Per questo motivo nella nostra rubrica Consigli di Viaggio vogliamo oggi dedicargli una menzione speciale, scoprendo insieme come raggiungerle e cosa fare per apprezzarle in tutto il loro splendore. 

Come raggiungere le cascate del Niagara

Come anticipato, le Niagara Falls si trovano in una vera e propria posizione strategica, a metà strada tra Stati Uniti e Canada, ideale per chi organizza un tour in questi due paesi e non vuole perdersi le sue magnificenze. Le città prossime sono Buffalo negli USA e St. Catharines nel Canada, ma non molto distante troviamo anche Toronto (circa 130 Km di distanza) e New York (circa 650 Km di distanza percorribili anche in autobus). Essendo una meta super gettonata, i tour organizzati per visitarle proliferano e non sarà difficile dunque poterle visitare: potrete fare un tour in battello (per i più temerari che non temono i bagnarsi) o un tour ufficiale, il più riconosciuto è l’Hornblower Niagara Cruises che parte dall’area canadese chiamata Clifton Hills.

Cosa vedere alla cascate del Niagara

Contrariamente a quanto si pensi, in realtà le cascate sono tre e prendono il nome comune dal fiume che le origina, ovvero il fiume Niagara. I tre maestosi salti d’acqua sono chiamati Horseshoe Falls, American Falls e Bridal Veil Fall ed i particolari nomi sono dovuti proprio all’aspetto delle location: le Horseshoe (“ferro di cavallo” per la loro forma a U) sono le più potenti, mentre Bridal Veil (“velo da sposa”, così come appaiono se osservate dal basso) sono le più piccole. Oltre alle cascate però, un’altra bellissima attrazione circostante sono le isole. Pur essendo piccole e disabitate, vale la pena visitare alcune di loro, come le suggestive Goat Island, Three Sisters Island e Luna Island per godere di un diverso ed altrettanto spettacolare punto di vista sulle Niagara Falls. 

L’unica prerogativa per visitare questo meraviglioso sito dunque, è essere ben coperti, sia in estate sia in inverno con indumenti termici e impermeabili. 

Insomma non resta che seguire questi preziosi consigli e preparare il prossimo viaggio per le meravigliose Niagara Falls.

Il nostro abbigliamento consigliato

Tags

Comments

There are no comments yet.

Leave a comment