Il termine ecosostenibilità può avere diversi significati, ma sostanzialmente sta a indicare quell’insieme di attività finalizzate al rispetto dell’ambiente e degli esseri viventi che ci vivono. 

L’obiettivo dell’ecosostenibilità è dunque quello di mantenere preservare gli equilibri terrestri, puntando ad un sano consumo delle risorse, facendo in modo che le generazioni future non ne vengano private, dal momento che la disponibilità delle stesse non è infinita. 

Molteplici sono i settori produttivi coinvolti nel processo di sviluppo sostenibile: l’agro-alimentare, quello della moda, dell’edilizia, dell’arredamento e altri ancora. Attraverso le pratiche del riciclo e del riuso, molte aziende, si impegnano in questo senso nel promuovere una filosofia del “recupero intelligente”. 

Parlare oggi di ecosostenibilità assume un valore molto importante perché significa porre una lente di ingrandimento su come dovrebbe essere il futuro di tutti noi. Come lasceremo un domani il Pianeta alle generazioni future? 

Dobbiamo pensare oggi a come comportarci in ogni nostro gesto quotidiano per preservare le risorse disponibili e non sprecarle attraverso azioni nocive. 

L’ecosostenibilità nella moda: i rischi da evitare 

Anche nel settore della moda il termine ecosostenibile viene utilizzato moto spesso. 

Nello specifico, la moda ecosostenibile si prefigge lo scopo di ridurre l’impatto ambientale della tradizionale industria della moda, sfruttando tessuti ecologici per la produzione dei capi di abbigliamento. 

La lotta è oggi portata avanti da numerose associazioni, tra cui ad esempio Greenpeace, che ha denunciato la presenza di sostanze tossiche come alchilfenoli, ftalati, clorurati, coloranti azoici, composti organici stannici e altro, altamente nocivi per la salute del pianeta e dell’uomo. Nella fattispecie, queste sostanze incriminate non sono biodegradabili e accumulandosi nelle acque reflue provocano un danno ambientale notevole.

I problemi causati dall’utilizzo di tali sostanze tossiche non toccano soltanto l’ambiente che ci circonda, ma anche la saluta delle persone.  Oltre a ciò, difatti, queste sostanze possono accumularsi sulla pelle provocando delle gravi patologie, come il cancro. Non è un caso, che difatti, esiste a tal proposito una legislazione europea che limita massicciamente l’utilizzo di tali sostanze, in quanto colpevoli di apportare delle modifiche al sistema ormonale delle persone. 

Conclusioni 

Abbiamo voluto dedicare questo articolo ad una parola molto importante per tutti noi e la salvaguardia del nostro Pianeta, perché pensiamo fortemente che il problema ambientale sia un tema che suggerisce l’esistenza di un importante dovere da osservare giorno per giorno. Un dovere, che va osservato anche nelle più piccole e apparentemente banali scelte quotidiane.

Tags

Comments

There are no comments yet.

Leave a comment